Cabala e Guarigione: La Guarigione dell’Anima

 

« Un medico bravo e sapiente deve dare una medicina al corpo, e contemporaneamente, deve guarire l’anima.»
Dal Libro dello Splendore (Sefer ha –Zohar), il più importante testo della Cabalà

Sarà un’occasione per avvicinare lo studio della Cabalà all’esperienza del guarire l’anima.

In genere, la salute umana dipende dal rapporto anima-corpo. Se qualcosa lo blocca o lo ostacola, il risultato sarà qualche problema o all’uno o all’altro di quei due poli, o a tutti e due insieme. Ecco la malattia.

PROGRAMMA

Primo giorno

“Ki Ani Hashem Rofekha”, “IO SONO HASHEM IL TUO GUARITORE”.

Studio cabalistico di questo verso, Le sue iniziali formano il termine ARIK, “infinitamente lungo”, che si riferisce all’aspetto di Keter dell’albero della Vita. È quell’aspetto del Divino che si estende ed attraversa tutti i piani della creazione, unificandoli. Uno dei modi di comprendere la malattia è quello di considerare una parte del corpo-anima che si stacca dall’insieme. La scoperta del Volto Infinitamente Lungo, il filo conduttore che unifica tutta l’esistenza, ricongiunge la parte staccata al resto, e la guarigione avviene.

Ci focalizzeremo sulle dinamiche dell’anima, e su come sia possibile sconfiggere i suoi nemici principali: passione, paura, ansia, delusione e depressione, rabbia, ferite emozionali del passato e i blocchi residui. Il modo di procedere non sarà solo psicologico, ma di natura profondamente spirituale, nel contempo mirante a fornire insegnamenti e consigli pratici. Applicandoli, sarà possibile una vera conquista e trasformazione di quelle problematiche. L’approccio cabalistico prevede che, analizzando i termini ebraici che descrivono quegli stati, aprendoli coi codici delle lettere, dei numeri, dei riferimenti biblici, si mostrino già le loro correzioni, le loro guarigioni.

Secondo giorno

“L’omeopatia nella Bibbia”

Pur essendo stato scoperto relativamente da poco, quello dell’Omeopatia, cioè del curare il simile col simile, è un sistema al quale fanno riferimento molti importanti passi della Bibbia. La Cabalà ci permette di capirli, e di riceverne direttive che possono aiutare la stessa Omeopatia ad evolversi.

Aromaterapia sprituale

La Bibbia menziona molte erbe aromatiche, olii e profumi essenziali. Il loro uso era parte dei più sacri e segreti dei riti, come l’offerta dell’incenso nel palazzo dei santi, all’interno del Tempio di Gerusalemme, o la preparazione dell’olio dell’unzione, col quale venivano ordinati i re e i sacerdoti. Dotati di una vasta gamma di queste essenze, faremo esperienza diretta dei loro aromi. Vedremo quali siano le loro proprietà spirituali nei ricchi contesti biblici nei quali essi appaiono, specie dopo che la Cabalà ci avrà mostrato le valenze nascoste dietro i loro nomi.

Terzo giorno

I Colori

Lungi dall’essere un solo fenomeno estetico e naturale, i colori sono parte integrante del mistero della luce. Essi possiedo un profondo effetto terapeutico, sia psicologico che spirituale, sull’animo di chi li osserva.

Gli influssi psicologici e spirituali dei colori. Sia la scienza che gli studi nel campo olistico, hanno scoperto che i colori c’influenzano profondamente. Compieremo uno studio dei colori principali, e delle loro caratteristiche e ascendenze. Verremo aiutati da numerose referenze bibliche.

I colori e i segni zodiacali. Definiremo dodici colori principali, e li porremo in corrispondenza con i segni dello Zodiaco. Ognuno avrà così l’opportunità di scoprire quali sono i colori più adatti per rafforzare il proprio segno, o altri segni per lui o per lei importanti.

This site was created by 2ALL WebSites building